Barack Obama ha cominciato il suo primo discorso da presidente rieletto alle 0.39 del 7 novembre (6.39 in Italia) dal suo quartier generale di Chicago, davanti ad una platea molto estesa di fedelissimi.

Questi sono i brani principali della sua dichiarazione: “Questa notte in questa elezione voi, il popolo americano, ci avete ricordato che, mentre la nostra strada è stata dura e il nostro viaggio è stato lungo, noi ci siamo rinfrancati e abbiamo recuperato combattendo. Nei nostri cuori sappiamo che per gli Stati Uniti il meglio deve ancora venire. Ho appena parlato con Mitt Romney e mi sono congratulato con lui e con Paul Ryan per la difficile campagna condotta. Possiamo aver combattuto ferocemente, ma è solo perchè amiamo profondamente questa Nazione, ci preoccupiamo intensamente per il suo futuro”.

Dopo aver ringraziato la moglie Michelle e le due figlie, ricordando loro che per ora un cane è sufficiente, il presidente Obama ha poi concluso parlando di ciò che lo attende: “La nostra economia sta recuperando. Una guerra decennale si sta concludendo. Una lunga campagna elettorale è ora terminata. Che io abbia guadagnato o meno il vostro voto, vi ho ascoltati, ho imparato da voi, e voi avete fatto di me un presidente migliore. Insieme alle vostre vicende e alle vostre fatiche io torno alla Casa Bianca più determinato e più ispirato di sempre riguardo al lavoro che c’è da fare e il futuro che ci attende”.