Per quanto ultimamente il mondo delle crociere non permetta di parlare molto bene di sé, dobbiamo però ammettere che i turisti non sembrano rimanere impressionati dalle vicende di attualità.

È infatti evidente l’incremento importante di amanti delle crociere registrato in questi ultimi anni.

A guadagnarci sono dunque le città più attive in questo settore, in Italia per esempio Venezia, Civitavecchia e Genova, che fanno la fortuna delle compagnie crocieristiche.

Il consiglio europeo di crociere, ovvero l’associazione rappresentante delle compagnie di settore operanti nel nostro continente, fa sapere che, per il biennio 2009-2010, Barcellona si aggiudica il primo posto nella classifica dei porti più turistici e più gettonati d’Europa.

Inoltre occupa anche il quinto posto nell ‘Top 50’ porti a livello mondiale.

Si calcola infatti che dal 2009 al 2010 il volume di turisti nell’area del Mediterraneo sia aumentato di un ottimo 17%, da 2.825.000 a 3.303.333 turisti.

Molto di più rispetto all’incremento del 3% registrato in Nord Europa e dell’1% dei Caraibi.

Barcellona stessa aumenta il proprio numero di crocieristi del 12,6%.

L’Italia non è da meno e, nella Top 50, vede Civitavecchia al settimo posto e Venezia al nono.