Tragica vicenda quella avvenuta alle prime ore del mattino di martedì scorso all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari: si è infatti spenta una bambina di quattro mesi che era ricoverata da alcuni giorni per gravi problemi bronco-respiratori.

Sul caso indaga la procura di Bari. A coordinare le indagini il pm Baldo Pisani, che si sta concentrando su tre sanitari che hanno avuto in cura la bambina fino al decesso. I genitori hanno infatti sporto denuncia ed è stato dunque aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti.

La piccola era stata ricoverata a seguito di una diagnosi di bronchiolite, ma le sue condizioni sembravano essersi stabilizzate ed era tenuta costantemente sotto controllo. Il decesso è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì: dopo l’ultima poppata delle 2 di notte, la bambina è stata trovata priva di vita all’alba.

Ancora ignote le cause della morte, che saranno stabilite dall’autopsia: le ipotesi vanno da un errore dei sanitari che se ne occupavano a un possibile rigurgito nel sonno.

Ad occuparsi degli accertamenti saranno il medico legale Francesco Introna e il neonatologo Nicola Laforgia del Policlinico di Bari. Sequestrate anche le cartelle cliniche, le cui analisi dimostreranno se via siano state inadempienze da parte del personale medico.