Lo stabilimento Bistefani di Villanova Monferrato alle porte di Casale sarà chiuso. Tre anni fa l’acquisizione del marchio produttore dei famosi “Krumiri” da parte di Bauli che ha annunciato ai sindacati il trasferimento della produzione, nel corso della prossima estate, nella sede centrale di Castel d’Azzano (Verona). Se i 115 dipendenti non vorranno perdere il posto di lavoro, dunque, dovranno trasferirsi.

Stefano Zancan, amministratore delegato Bauli, ha spiegato che i costi per la produzione che è la metà di quella delle altre fabbriche del gruppo sono troppo alti: “Un peso insostenibile”.

I sindacati hanno annunciato vertenza.

La Bistefani fu fondata nel 1955 negli anni del boom economico da Luigi Viale ed era diventata leader a livello nazionale nel settore dolciario. Nel 2013 la cessione a Bauli, oggi la chiusura.