Sei “apparizioni” televisive in una settimana, aspettando la settima che andrà in scena nel pomeriggio di oggi a Domenica In. Stavolta Silvio Berlusconi attacca duramente Mario Monti e lo fa dagli studi di Mediaset. Dopo averlo adulato chiedendogli di mettersi alla testa dei moderati, il Cavaliere “mette in croce” il premier dimissionario nel corso di un’intervista a Studio Aperto.

Il bilancio del governo tecnico è definito “un disastro completo”. Secondo Berlusconi “Monti non ha fatto nulla, nessuna riforma se non riportare tasse ed Imu. Siamo in piena recessione, non c’è un dato indicatore che sia positivo. I risultati sono soltanto negativi, siamo tornati indietro di 23 anni al 1979: è diminuita la produzione e il PIL, ci sono un milione  in più di disoccupati e la disoccupazione giovanile è al 36 % . E’ crollato il settore immobiliare, il settore auto è un disastro, non c’è un solo dato che possa dar vita a un giudizio positivo”.

Il leader del Pdl “non ha fatto le riforme indispensabili, è andato avanti con più di 50 voti di fiducia. Questo governo ha portato a disastri non da poco”. Infine sul ritorno in campo di Monti: “Non credo abbia interesse a mettersi in campo e a diventare uno dei tanti piccoli leader o leaderini protagonisti di questa politica dei partiti”.  La “telenovela” del Cavaliere (foto by InfoPhoto) continua.

Clicca qui per il video dell’intervista.

LA CRISI DI GOVERNO

Elezioni politiche 2013: consultazioni Idv, preoccupati per i nostri referendum

Elezioni politiche 2013: consultazioni, Lega, dimissioni di Monti una buona notizia

Elezioni politiche 2013: consultazioni Pd, chi ha di più deve pagare di più

Elezioni politiche: il giorno delle consultazioni di Napolitano

Elezioni politiche: È ufficiale, Mario Monti si è dimesso

Fornero: via dall’aula con le orecchie turate

Elezioni politiche: Berlusconi, Monti non mi ha telefonato, faccio io il premier