Silvio Berlusconi è intervenendo telefonicamente a un’iniziativa elettorale a Napoli in vista delle prossime elezioni europee del 25 maggio.

Il leader di Forza Italia dopo aver sfidato il leader del Movimento 5 Stelle dichiarando, “L’altro ieri Grillo ha detto che se vincerà le Europee farà una marcia su Roma, si sbaglia la marcia la faremo noi” ha detto la sua anche sul tema delle riforme attaccando il premier Matteo Renzi: “Abbiamo il pericolo del comunismo ancora oggi ma non ci facciamo incantare da Renzi che ha fatto cose pasticciate come una riforma del Senato inaccettabile che fa ridere”.

L’ex premier ieri aveva anche ipotizzato un ritorno a “casa” per Angelino Alfano: “Tornare con Alfano? Credo non ci sia altra possibilità. I moderati sono ancora la maggioranza nel paese” ma l’attuale ministro dell’Interno ha risposto ironicamente al leader di FI: Berlusconi ha visto i sondaggi e ha cominciato a trattarci bene…”.

Berlusconi sul governo Renzi ha aggiunto: “Il governo di Renzi con i suoi ministri alle prime armi che si danno aria da premio nobel, non si è mai occupato del sud, il tema non è mai stato nella sua agenda. Continua a galleggiare e a sparare solo spot”.