La Procura di Napoli ha notificato questa mattina un avviso di garanzia a Silvio Berlusconi. L’ipotesi di reato a carico del leader del Pdl è corruzione e finanziamento illecito ai partiti. L’indagine è relativa a presunte erogazioni di denaro in favore dell’ex senatore Sergio De Gregorio, relativamente al suo passaggio dall’Idv al Pdl, avvenuto nella legislatura del 2006. L’indagine è affidata ai procuratori Vincenzo Piscitelli e John Woodcock. Risulta indagato nella stessa inchiesta anche l’ex direttore dell’Avanti, Valter Lavitola. Le indagini vanno avanti dallo scorso anno. Diversi interrogatori sono stati effettuati dagli inquirenti, che hanno raccolto deposizioni di Lavitola e del commercialista di De Gregorio, Andrea Vetromile. Berlusconi (foto by InfoPhoto) è accusato di essere intervenuto in maniera non lecita per acquisire il voto parlamentare di De Gregorio, in modo da far cadere il governo Prodi.

Il segretario del Pdl, Angelino Alfano, ha commentato attraverso Twitter tramite il proprio staff: “Non sono ancora esauriti commenti su giornali dei successi elettorali e già ricomincia aggressione magistratura nei confronti Berlusconi. Annunciamo fin da ora una grande manifestazione di piazza a difesa della sovranità del Popolo della Libertà e della democrazia italiana“.