Daniela Santanchè, Maurizio Gasparri, Alessandra Mussolini, Micaela Biancofiore, Laura Ravetto, Lara Comi e altri sei nomi non ancora noti. Sono queste le persone che Silvio Berlusconi avrebbe inserito nella sua black list: l’elenco degli individui che, secondo Repubblica, il Cavaliere non vorrebbe più apparissero in televisione perché considerati “poco rassicuranti”, troppo aggressivi, suscitando antipatia e irritazione nello spettatore.

Dall’altro lato ci sarebbe anche una white list: una serie di volti graditi al pubblico come Mariastella Gelmini, Mara Carfagna, Renata Polverini e l’onnipresente Renato Brunetta. A loro andrebbe, secondo il Cavaliere, l’onore e l’onere di comunicare i principi di Forza Italia durante la nuova campagna elettorale (anche se, almeno teoricamente, sappiamo che Berlusconi non sarà candidato).

Quelli li voglio vedere meno nei tg d’ora in poi, quegli altri di più“. “Entriamo da gennaio in piena campagna elettorale, almeno nei telegiornali di maggiore ascolto voglio volti rassicuranti, poco aggressivi, che non spaventino l’elettorato moderato” sarebbe, sempre secondo il quotidiano, l’ordine impartito da Berlusconi.

 (LEGGI QUI TUTTE LE TAPPE CHE HANNO PORTATO IL CAVALIERE ALLA SUA DECADENZA DA SENATORE).

(Foto by InfoPhoto)