Dopo lo show televisivo pomeridiano con, anzi contro, Massimo Giletti a “Domenica in”, Silvio Berlusconi è ritornato a toni più “governativi”, ma sempre all’attacco spinto contro le politiche inevitabili suggerite in mattinata da Mario Monti.

In serata, durante una conferenza stampa a Palazzo Grazioli, trasmessa da TgCom24, la risposta diretta al Professore, il quale in mattinata ha detto chiaramente che promettere di togliere l’Imu senza coprire le minori entrate costringerebbe ad una nuova crisi di governo e ad una reintroduzione dell’Imu, ma doppia. Ma Berlusconi insiste sulla sua idea: “L’Imu comporta un introito per le amministrazioni locali di 3,8 miliardi di euro. E’ pronto un disegno di legge che trova questi soldi in cinque direzioni: sui giochi e sulle nuove lotterie, sui tabacchi, sugli alcolici, sulla birra. Con altre tassazioni molto meno incidenti sulla vita delle famiglie riusciremmo ad abrogare l’Imu. Sono stato molto sorpreso dall’affermazione di Monti, perchè è facilmente smentibile”.

E riguardo all’agenda Monti e all’appoggio da parte dell’attuale presidente del Consiglio a chiunque voglia condividerla: “Per chi è stato onorato di ricevere l’onorificenza di senatore a vita, dopo il tempo del governo dei tecnici che gli è servito anche da palcoscenico, utilizzare questa carica sopra le parti per essere invece protagonista del contesto elettorale credo che sarebbe immorale“.

BERLUSCONEIDE

Berlusconi Monti: ho avuto un incubo, Ingroia alla Giustizia e Fini alle Fogne

Monti conferenza stampa: a volte fatico a seguire il pensiero di Berlusconi

Monti conferenza stampa: potrei guidare un governo credibile favorevole alla mia agenda

Berlusconi candidatura 2013: duro attacco a Monti “Ha fatto solo disastri”

Elezioni politiche: Berlusconi, Monti non mi ha telefonato, faccio io il premier

Elezioni politiche: Berlusconi, a Monti non conviene essere piccolo protagonista

Elezioni 2013: Berlusconi stressa Monti e fa innervosire Napolitano

Berlusconi da Bruno Vespa: avete bisogno di me