Silvio Berlusconi non può espatriare: i giudici, infatti, hanno negato il permesso all’ex Premier per potersi recare a Dublino il prossimo 6 e 7 marzo, dove ci sarà il congresso del Partito Popolare Europeo. Il Cavaliere, infatti, ha dovuto riconsegnare il passaporto dopo la condanna definitiva ricevuta per frode fiscale nel corso del processo sui diritti tv del gruppo Mediaset. Fatta richiesta, non ha avuto il permesso chiesto al tribunale di Milano per poter espatriare.

A Radiocor una fonte giudiziaria ha semplicemente commentato: “E’ stata applicata la legge”. Vedremo la reazione di Berlusconi…

LEGGI ANCHE

Berlusconi contro Alfano: “Utile idiota della sinistra”

Napolitano caduta governo Berlusconi: già nell’estate del 2011 il colle creò Monti premier

Lettera a Berlusconi: disoccupato si sfoga con il Cavaliere, lui gli manda 50mila euro