Buone nuove per tutti i sostenitori di Silvio Berlusconi. L’intervento cardiaco sul leader di Forza Italia sembra sia andato per il meglio e ora l’ex presidente del Consiglio si sta riprendendo e, a 24 ore di distanza dalla delicata operazione, è sveglio e lucido. Parola di Paolo Berlusconi, suo fratello.

Dopo ave fatto visita a Silvio, Paolo Berlusconi ha dichiarato a beneficio di giornalisti e curiosi presenti all’infuori dell’ospedale San Raffaele di Milano in cui si trova ricoverato, al momento ancora nel reparto di terapia intensiva, che le sue condizioni sono buone.

Paolo Berlusconi ha affermato: “Mio fratello è sveglio e lucido. Ho avuto modo di parlare con lui, è il solito combattente, anche se qualche dolore ce l’ha”. Un’ulteriore testimonianza, dopo le prime dichiarazioni post-operazione di ieri da parte di Gianni Letta, di come l’intervento di sostituzione della valvola cardiaca sia andato bene e si sia svolto senza problemi.

Tra quelli che hanno fatto visita a Silvio Berlusconi in mattinata c’è anche il senatore di Forza Italia Franco Carraro, ex presidente della FIGC e del CONI, che ai giornalisti ha dichiarato: “Sono un amico, non un parente. Sono passato a lasciare un biglietto, non è la fiera delle vanità”.

Nessuna parola invece dalla giovane compagna dell’ex premier, Francesca Pascale, che è stata vista mentre usciva dal San Raffaele questa mattina intorno alle ore 10, dopo aver trascorso l’intera notte all’interno della struttura ospedaliera.

Il direttore del reparto di Anestesia e rianimazione dell’ospedale milanese Alberto Zangrillo ha invece dichiarato che Silvio Berlusconi ha passato “una notte assolutamente tranquilla” e ha poi detto che: “tutto procede secondo le attese, a poco a poco toglieremo la sedazione”.