Anche Matteo Renzi ha espresso la propria opinione sull’ennesimo processo al quale dovrà sottoporsi Silvio Berlusconi, relativamente alla vicenda della compravendita dei senatori.

Il sindaco di Firenze, candidato alla segreteria del Partito democratico, intervistato da Radio Deejay ha dichiarato: “Sono vent’anni che non parliamo altro che di Berlusconi. Chi è, lo sappiamo. Non possiamo dire che da lui non ci aspettavamo che finisse implicato in vicende di questo genere“.

Renzi (foto by InfoPhoto) ha aggiunto: “Con tutte le critiche che gli si può fare Berlusconi è uno, da questo punto di vista, molto trasparente; è molto chiaro nel suo modo di fare. E’ il motivo per cui io mai l’ho votato e mai lo voterei. Berlusconi è totalmente altro da uno come me“.

Il Pdl ha, al contrario, parlato in modo corale di accanimento giudiziario per la decisione del Gip di Napoli, legata in particolare alla figura dell’ex senatore Sergio De Gregorio e dell’ex direttore dell’Avanti Valter Lavitola, anch’egli rinviato a giudizio.