Silvio Berlusconi è di nuovo in ospedale, al San Raffaele di Milano, per effettuare alcuni controlli legati all’intervento a cuore aperto dello scorso giugno. E’ probabile che l’ex Premier venga dimesso nelle prossime ore oppure che resti nella struttura per qualche giorno. Niente di particolarmente delicato: si tratta di controlli di routine a cui Berlusconi deve necessariamente sottoporsi. Una visita che, secondo i beninformati, il leader di Forza Italia aveva programmato da tempo.

Silvio Berlusconi dovrà riposarsi alcuni giorni

Una volta uscito dall’ospedale, Silvio Berlusconi dovrà riposarsi per qualche giorno per poi tornare pienamente operativo. Nelle scorse ore, tra l’altro, da Arcore ha seguito il responso della Consulta sull‘Italicum.

Silvio Berlusconi operato a giugno a cuore aperto

A giugno 2016 Berlusconi si era operato a cuore aperto in un intervento delicatissimo che “è stato portato a termine senza complicazioni”. Lì è stato raggiunto dalla sua compagna Francesca Pascale mentre si trovava ancora nel reparto di terapia intensiva chirurgica dell’ospedale San Raffaele di Milano.

Nello specifico si è trattato di un intervento di sostituzione della valvola aortica che si è reso necessario a seguito della diagnosi di “un’insufficienza aortica di grado severo”. Il primo malore è stato avvertito il 5 giugno scorso mentre Silvio Berlusconi si trovava a Roma per votare alle elezioni amministrative, poi il rientro a Milano e il ricovero in ospedale.