Non può portare del costoso cognac in aereo, decide di bere l’intera bottiglia al check in. Succede a Pechino, in Cina, dove una determinata passeggera non ha voluto sprecare il prezioso acquisto prima di imbarcarsi.

Identificata sulla stampa locale unicamente con il cognome Zhao, sembra che la viaggiatrice si sia presentata al check-in dell’Aeroporto Internazionale di Pechino con una bottiglia di costoso cognac Remy Martin XO Excellence. Ricevuto il divieto di portare l’alcolico a bordo, la donna avrebbe deciso di berne l’intero contenuto senza indugi, in pochissimi sorsi successivi. Secondo quanto riportato dalla polizia locale, la donna poco dopo sarebbe stata rinvenuta in un evidente stato di alterazione dovuta ai fumi dell’alcol, impossibilitata a sorreggersi in piedi. Non più ammessa sul volo, la protagonista della vicenda sarebbe stata quindi accompagnata in una stanza dell’aeroporto, in attesa di smaltire la sbornia e riprendere il controllo. Dopo qualche ora Zhao è stata rilasciata, senza nessuna accusa nei suoi confronti.

Fonte: UPI