Sfogliando il vocabolario italiano capita di “inciampare” su lessemi sconosciuti e alquanto originali. “Le parole sono importanti”, la rubrica che ogni settimana rispolvera le parole desuete, oggi presenta una parola davvero poco utilizzata, ma molto particolare, si tratta di

BIASCICAPATERNOSTRI: sostantivo maschile e femminile, composto di biascicare e paternostro, assume la valenza di bacchettone, bigotto. Indica chi recita spesso e meccanicamente preghiere. Solitamente indica una persona che ha una religiosità solo esteriore, non riscontrabile nei fatti.

Esempi d’uso:

Quella signora è solo una biascicapaternostri: in Chiesa prega, fuori bestemmia

Dai esci stasera, non fare il biascicapaternostri!”

ALTRI LINK:

Cosa vuol dire “sciamannato”

Il significato di “solipsista”

Cosa vuol dire “ringalluzzire”

Ci ricordiamo di “Riminiscenza”?

Cosa vuol dire “ossimoro”?

Tutti pronti a “baloccarsi”

photo credit: mauroppi via photopin cc