Non bastano le quasi settimanali segnalazioni di guasti e disagi sulle linee di trasporti gestite da Atac a fare infuriare i cittadini romani, ora arrivano anche le prove documentarie della cattiva gestione delle risorse di Trenitalia.

Sta infatti facendo il giro del web la fotografia di un distributore automatico di biglietti di Trenitalia collocato nella stazione di Bagnoli, che dopo essere stato vandalizzato è stato riparato con metodi decisamente artigianali (per non parlare di vera e propria arte dell’improvvisazione).

Dopo il danno subito nella notte le squadre di tecnici deputati all’intervento riparatore non hanno trovato di meglio che applicare del nastro adesivo per richiudere l’apparecchio.

biglietteria_automatica atac scotch

Secondo le testimonianze delle persone che avevano usufruito del dispositivo, questi presentava segni da scassinamento, con bruciature dovute all’utilizzo di una fiamma ossidrica: il tutto per recuperare le monete presenti all’interno.

In attesa della sostituzione è stato dunque ritenuto di poter provvedere alla chiusura della macchinetta fissando dello scotch, ma il gesto naturalmente non è sfuggito alle attenzioni della rete, che si è lanciata in lazzi anche molto pesanti nei confronti dell’azienda, che in questo caso non ha fatto bella figura.