Decisione storica per il tribunale britannico che ha autorizzato i medici a staccare la spina ad un bimbo di 7 mesi, ricoverato al Great Ormond Street Hospital di Londra. Il piccolo, infatti, è affetto da una malattia rara giudicata non guaribile. Per lui non ci sarebbe più niente da fare e così l’Alta Corte della Gran Bretagna, andando persino contro la volontà dei genitori, ha dato il via libera ai sanitari. Si può staccare la spina. Mamma e papà del piccolo, invece, avevano chiesto che fosse trasferito in un ospedale americano così da salvarlo.

Si può staccare la spina, i genitori non sono d’accordo

“E’ con la più profonda tristezza nel cuore, ma anche con la più grande delle attenzioni per l’interesse di Charlie che è stata presa questa decisione: va permesso al piccolo di morire con dignità” ha dichiarato il giudice che preso la decisione nell’esclusivo interesse del minore. I genitori sono scoppiati a piangere alla lettura del provvedimento.

Si può staccare la spina, ora è in terapia intensiva

Il piccolo Charlie, infatti, ha la sindrome da deperimento mitocondriale che gli ha già provocato l’indebolimento dei muscoli: ora è in terapia intensiva ma non c’è alcuna speranza di miglioramento. Non si può nemmeno escludere che non stia soffrendo, hanno precisato i medici.