Un bimbo di 5 anni si è addormentato sullo scuolabus e lì è rimasto per ore. Nessuno si è accorto di lui, né il conducente del mezzo né i suoi compagnetti. Una notizia che viene da Castelletto Ticino, a Novara, dove il piccolo frequenta l’ultimo anno di asilo: nemmeno l’accompagnatrice, ora sospesa dal servizio, ha notato la sua assenza. Una distrazione che poteva trasformarsi in tragedia.

“Non appena abbiamo saputo della cosa, abbiamo chiesto una dettagliata relazione all’ufficio istruzione dopodiché abbiamo inviato un esposto ai carabinieri” ha dichiarato il sindaco Matteo Besozzi, sconvolto dalla notizia del bimbo dimenticato sullo scuolabus. Come è possibile che nessuno si sia accorto che il piccolo si fosse addormentato sullo scuolabus rimanendo lì per cinque ore? Persino l’autista, che ha riportato il bus in deposito, non aveva notato nulla.

Solo quando è arrivato il momento di riprendere il mezzo – stando ad una prima ricostruzione – il conducente si sarebbe accorto che il piccolo stava dormendo beato da ben 5 ore, che era rimasto solo sullo scuolabus, che a scuola non c’era mai andato. Fortunatamente il minore non avrebbe riportato alcuna conseguenza negativa. Costituisce, comunque, un fatto gravissimo: sarebbe potuto andare peggio.

La famiglia del piccolo ha già presentato un esposto.