Oggi, 13 dicembre, in diverse città italiane – tra cui Milano, Roma e Torino – è stato imposto il blocco auto. Una misura che si è resa necessaria a causa delle soglie di inquinamento che hanno raggiunto limiti di guardia non più ignorabili. Per evitare di incorrere in sanzioni, gli automobilisti sono dunque invitati a porre attenzione a tutte le indicazioni fornite in occasione del blocco auto che si sta svolgendo in queste ore. Ecco, le informazioni principali su modalità e orari degli stop al traffico.

Blocco auto dicembre 2016: Milano

Il blocco auto, nel capoluogo lombardo, è iniziato già a partire dalla giornata di domenica e potrebbe andare avanti almeno per altri tre giorni. Come indicato sul comunicato diffuso dal Comune di Milano, è previsto lo stop ai veicoli Euro 0 benzina e Euro 0, 1 e 2 diesel anche nelle giornate di sabato, domenica e festivi dalle ore 7:30 alle ore 19:30. Per quanto riguarda invece le autovetture private Euro 3 diesel senza filtro antiparticolato, queste non potranno circolare in ambito urbano dalle ore 9:00 alle ore 17:00. I veicoli commerciali Euro 3 diesel senza filtro antiparticolato saranno bloccati dalle 7:30 alle 9:30.

Blocco auto dicembre 2016: Roma

Nella città di Roma il blocco delle auto e del traffico segue invece i seguenti orari nel giorno 13 dicembre: 7:30-10:30 e 16:30-20:30. All’interno di tali fasce orarie non potranno dunque circolare su strada tutti i veicoli diesel a eccezione degli EURO 6, quelli a benzina (ciclomotori e motoveicoli PRE-EURO 1 ed EURO 1, a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi e autoveicoli alimentati a benzina ‘PRE-EURO 1’, ‘EURO1, EURO 2 ed EURO 3).

Blocco auto dicembre 2016: Torino

Nel capoluogo piemontese il blocco auto partirà invece soltanto dal giorno 14 dicembre. In questa data si metteranno in atto diversi gradi di intervento per bloccare la circolazione e per tentare così di ridurre le soglie di inquinamento atmosferico. Per cominciare si partirà con il divieto di circolazione per i veicoli diesel euro 3, al superamento dei 50mg/m3 per più di 7 giorni consecutivi e per i diesel euro 4 al superamento dei 100mg/m3 per più di 3 giorni di seguito. Al raggiungimento oppure al superamento, per 3 giorni di fila, del limite giornaliero di 150 mcg/m3, saranno bloccati tutti i veicoli diesel.