Torna il blocco auto a Roma, domenica 26 marzo. Si tratterà dell’ultima delle quattro domeniche ecologiche previste dal Comune capitolino, organizzate per prevenire l’inquinamento atmosferico accumulatosi grazie anche alle scarse piogge.

Il blocco auto viene istituito all’interno di quella che il Piano Generale del Traffico Urbano ha definito come Fascia Verde e si verificherà all’interno delle seguenti fasce orarie: 7:30-12:30 e poi 16:30-20:30. Il blocco auto si concretizzerà nel divieto totale della circolazione per i veicoli che hanno motore endotermico.

Blocco auto Roma 26 marzo: veicoli esentati e multe

Alcune tipologie di veicoli saranno esentati dal blocco auto a Roma e non saranno dunque soggette a multe nel caso in cui verranno trovate a circolare per strada. Tali veicoli esentati sono, in particolare: i veicoli a trazione elettrica e ibridi; i veicoli alimentati a metano e a GPL; gli autoveicoli ad accensione comandata (benzina) Euro 6; gli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) Euro 6; i ciclomotori a 2 ruote con motore 4 tempi Euro 2; i motocicli a 4 tempi Euro 3.

A fronte del blocco auto, il Comune di Roma garantisce il potenziamento dei servizi offerti dal trasporto pubblico. Coloro che non rispetteranno il blocco del traffico, rischieranno multe fino a 153 euro.

Per leggere l’ordinanza completa emessa dal Comune capitolino basta cliccare qui.