Una brutta giornata per l’ex re dei paparazzi che – in questi mesi – è stato pizzicato più volte in compagnia della sua nuova fidanzata, felice e contento, intento a trascorrere qualche ora di relax e passione. Sotto casa di Fabrizio Corona, dunque, è esplosa una bomba carta che ha provato danni alla finestra dell’abitazione del custode dello stabile milanese in cui l’ex re dei paparazzi risiede. La bomba, infatti, è esplosa a pochi metri dall’abitazione di Corona che, stando alle prime indiscrezioni, avrebbe chiamato personalmente la polizia per segnalare la fortissima esplosione.

Fabrizio Corona allerta i Carabinieri

Secondo alcuni testimoni, un uomo, con il volto coperto da una sciarpa, avrebbe lasciato di notte, intorno all’1.30, un pacco sospetto sul marciapiede. L’esplosione, infatti, è avvenuta dopo pochi minuti dall’avvistamento dell’uomo che, sempre secondo le testimonianze raccolte dagli inquirenti, avrebbe gettato un sacchetto di plastica in un cassonetto della zona. Gli artificieri – intervenuti tempestivamente – hanno scoperto che dentro c’era un “doppio tric trac con esplosione finale”, ovvero un gioco pirotecnico occultato in una busta di plastica.

Non ci sono feriti e l’esplosione non è stata rivendicata. I Carabinieri indagano a 360° gradi, non escludendo alcuna pista: non è dato a sapersi, al momento, se l’obiettivo dell’esplosione fosse l’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona o se si sia trattato, semplicemente, di una coincidenza.