Capo presente in quasi tutte le collezioni, che siano di designer emergenti come Ivano Triolo o di stiliste affermate come Stella McCartney, il bomber si prepara ad essere il must have delle prossime stagioni.

Lo abbiamo infatti visto alle sfilate che anticipavano la SS 2014, ma già nelle collezioni che ci prepariamo a indossare a giorni non mancano bomber di ogni genere e forma.

Già, perché questo capo è stato declinato ora in linee più slim ora in forme più over.

L’effetto comunque rimane sempre uno: un casual chic capace di dare carattere a qualsiasi look.

Se poi fino agli anni ’80 il bomber più conosciuto era il classico capospalla stile college, ora i designers si divertono a stupire giocando con i più svariati tessuti e dettagli.

Così, se c’è chi predilige il pitone eventualmente arricchito da metalleria a vista per un effetto più rock, c’è chi invece preferisce fantasie camo su tessuti impermeabili per un’allure più underground.

Se quindi di casual chic vi abbiamo parlato, è facile capire che questo capo è capace di trovare ogni volta nuova vita a seconda del mood che va rappresentando.

Che dire? Non c’è che l’imbarazzo della scelta, uomo o donna che siate, per trovare il vostro bomber del cuore!