È scattato subito l’allarme a Pachino, in provincia di Siracusa, quando una donna di 47 anni ha riportato serie ustioni sul braccio dopo aver preso una bottiglia di acqua Levissima da un litro e mezzo all’interno di un supermercato Despar. Successivamente controllata, la bottiglia presentava un foro da cui, molto probabilmente, qualche losco individuo ha introdotto dell’acido.

Il grave episodio è accaduto sabato 4 luglio e a darne notizia è stata la stessa Despar Sicilia, attraverso la sua pagina Facebook, su cui è possibile leggere:

bottiglia di acqua con acido

La donna che ha avuto la sventura di prendere la bottiglia manomessa è stata subito trasportata al pronto soccorso di contrada Cozzi, dove le è stata diagnosticata una reazione orticariode e dove le sono state applicate tutte le cure del caso. Per il momento è scattata soltanto una denuncia contro ignoti.

Nei primi momenti in cui è apparsa l’immagine del braccio della signora, ustionato dall’acido (per chi non è facilmente impressionabile, la foto si può vedere cliccando qui), molti avevano pensato che potesse trattarsi di una bufala, anche perché i carabinieri non sembrano aver confermato quanto accaduto e se vi sia stata una denuncia. Il post pubblicato su Facebook da Despar Sicilia permettere però di credere che la storia sia assolutamente vera, pur senza lanciare alcun allarmismo.