Non ce l’ha fatta una bimba di un anno che è stata azzannata da due pitbull mentre si trovava nel cortile di casa a Flero, in provincia di Brescia. Stando ad una prima ricostruzione, la vittima si trovava in compagnia del nonno in giardino quando, all’improvviso, i due animali l’hanno aggredita uccidendola quasi sul colpo. Il nonno ha provato in tutti i modi a difenderla, allontanandoli con forza, ma non c’è riuscito. La piccola è stata colpita alla testa mentre il nonno si è ferito ma, fortunatamente, non in maniera grave.

La mamma della bimba non era in casa mentre il padre lavora in Germania dove si era trasferito da poco tempo, dopo aver perso il lavoro in Italia. Immediati i soccorsi e l’intervento dei carabinieri che, una volta arrivati nella villetta a schiera, si sono visti costretti ad abbattere i due pitbull poiché impedivano l’ingresso in casa ai militari. Dopo la morte della piccola, il nonno è stato ricoverato in ospedale per le ferite riportate dai morsi dei due pitbull mentre la madre, pure lei ricoverata, è in stato di shock.

Un caso analogo è accaduto, circa un anno fa, nel Catanese dove un dogo argentino ha azzannato ed ucciso un bambino che si trovava con la madre in giardino.