Una giovane donna di soli 30 anni, all’ottavo mese di gravidanza, e la bambina che portava ancora in grembo, sono morte agli Spedali civili di Brescia. La donna, Giovanna Lazzari, già mamma di altri due bambini, è arrivata in ospedale durante la notte dello scorso mercoledì in condizioni gravi con febbre alta ed evidenti sintomi di gastroenterite. Giovedì mattina i medici hanno deciso di iniziare il parto cesareo: il feto però era già morto e la madre, trasferita nel reparto di rianimazione, è deceduta pochi minuti dopo, intorno alle 13:00.

La donna, bresciana residente a Rezzato, avrebbe compiuto 30 anni proprio ieri. Come riportato da Brescia Today “sui due corpi è stata disposta dal magistrato l’autopsia; contemporaneamente è partita un’indagine interna al nosocomio per cercare di fare luce su tutta la vicenda, che segue a ruota altre notizie tragiche di morti avvenute in reparti maternità degli ospedali di Foggia, Torino e Bassano del Grappa. La giovane mamma bresciana oltre al marito lascia nel dolore e nella disperazione anche due figli piccoli”.