È stata inaugurata proprio ieri la nuova linea ‘ro-ro’ della Grimaldi che collega Brindisi con Catania e Ravenna.

In occasione dell’incontro presso la sede dell’Autorità Portuale brindisina, erano presenti anche i presidenti delle Autorità Portuali di Bari, Francesco Mariani, e Taranto, Sergio Prete, che, alla presenza del Comandante della Capitaneria di Porto di Brindisi, Giuseppe Minotauro, hanno lanciato questa nuova tratta che aiuterà Brindisi a diventare un ‘hub’, come spiega lo stesso direttore commerciale della Grimaldi, Giudo Grimaldi.

“L’idea è anche quella di investire su una mobilità sostenibile – ha inoltre sottolineato Grimaldi – che garantisca i collegamenti anche decongestionando le nostre autostrade, per garantire il rispetto dei parametri sanciti dal protocollo di Kyoto”.

E prosegue, “non ci fermeremo qui. È in arrivo l’eurocargo Brindisi, n onore di questa città nella quale ci sentiamo a casa. Il nostro obiettivo è arrivare, su questa linea a 30mila tir all’anno”.

Interviene anche il commissario straordinario, Ferdinando Lolli, che, afferma: “Non si dica che il porto di Brindisi non offre servizi di qualità, perché non è così”.