Nella notte è esplosa una bomba all’interno dell’Istituto di criminologia di Bruxelles, nel quartiere Neder-Over-Heembeek: stando alle prime informazioni, non ci sarebbero vittime anche se avrebbe provocato ingenti danni. Alle 2.30, nello specifico, un’auto sarebbe entrata nel parcheggio dell’Istituto e una o più persone avrebbero fatto esplodere un ordigno vicino ai laboratori, come riporta la Bbc, citando i media belgi. Fortunatamente la struttura era vuota: per questo non ci sarebbero vittime.

Bruxelles, dinamica dei fatti poco chiara

La bomba avrebbe causato un incendio all’interno della struttura dell’Istituto a Bruxelles ma non ci sarebbero morti. L’azione al momento non è stata rivendicata da nessun gruppo terroristico. La dinamica dei fatti, però, non è ancora chiara: alcune fonti parlano di un’autobomba, di un pickup che avrebbe sfondato tre linee di controllo; altri, invece, di un esplosivo piazzato e fatto esplodere a distanza dalla struttura.

Bruxelles, incendio domato dopo tre ore

Ad accorgersi dell’attentato, e del conseguente incendio, gli abitanti del quartiere di Bruxelles che sono stati svegliati sia dalla forte esplosione che dalla colonna di fumo: per questo motivo hanno postato diverse foto sui social network. La situazione, comunque, sembra essere sotto controllo: l’incendio è stato domato dopo tre ore e la polizia scientifica sta indagando sull’accaduto.