Dopo la notizia degli attentati di questa mattina a Bruxelles, giornali on line e tv sono andati a caccia di foto e video che provenissero dalla città che in questo momento è sotto attacco e blindatissima. Subito dopo la diffusione della notizia, come succede ormai da tempo, la principale fonte di questi contributi foto/video è stata Twitter che ormai, inutile negarlo, occupa un ruolo molto importante per quanto riguarda l’informazione in tempo reale.

La sete di informazioni ha fatto però cadere in errore moltissimi siti web d’informazione autorevoli e canali tv all news che hanno trasmesso un video del 2011 spacciandolo per un video ripreso dalle telecamere di sicurezza a circuito chiuso dell’aeroporto di Bruxelles.

In realtà il video, mostra sì un’esplosione, ma di un altro attentato terroristico: quello dell’aeroporto di Mosca-Domodedovo del 2011. In quella occasione morirono 37 persone e l’azione fu rivendicata da un leader fondamentalista ceceno. Insomma niente a che vedere con Bruxelles e gli attacchi terroristi di questa mattina.

Il video caricato su YouTube nel 2013: