E’ critica la situazione meteo negli Usa, e in particolare nel Midwest e nel Nord-est del continente, dove una supertempesta si sta abbattendo in queste ore e ha già causato almeno 9 vittime. La massima allerta è stata data nel Michigan, a Kentucky, nell’Indiana, Illinois, a New York e in Pennsylvania.

Mentre più di 4000 voli sono stati cancellati nei principali aeroporti del nordest, il neosindaco di Ney York, Bill de Blasio, ha lanciato un appello ai suoi cittadini: “Se non avete bisogno di uscire, per favore non fatelo: state lontano dalle strade e non prendete la macchina, se proprio dovere spostarvi usate i mezzi pubblici. Le squadre di spalatori e i mezzi sono al lavoro per affrontare la situazione al meglio per la città”.

Sono oltre 100 milioni gli americani interessati dall’eccezionale ondata di maltempo, con temperature polari a livelli record. Enormi disagi per la circolazione sulle strade, mentre in molte aree si registrano blackout dovuti alle abbondanti nevicate e alle forti raffiche di vento. Una delle città più colpite risulta essere Boston, dove la neve ha raggiunto i 35 centimetri di altezza mentre in diverse zone a nordest del continente le temperature hanno raggiunto i 30 gradi sotto zero.