Una carriera sempre in salita per Christopher Bailey. Lo stilista britannico, Direttore Creativo del brand Burberry, ha ora preso le redini di CEO. A lasciargli il posto è Angela Ahrendts, che dopo otto anni a comando del brand di lusso è pronta a lanciarsi in una nuova esperienza con Apple, presso la quale svolgerà il ruolo di SVP Retail, in cui gestirà non solo dal punto di vista estetico tutti gli Apple Store del mondo, fisici e online.

Dopo un periodo di preavviso di sei mesi e varie voci che vedevano una probabile nuova integrazione solo nella primavera, la Ahrendts è stata sostituita ufficialmente da Bailey. Lo stilista si è definito “profondamente commosso e mortificato alla richiesta di prendere le redini di CEO per un’azienda che significa così tanto per me” aggiungendo “Mi sento anche privilegiato nel poter mantenere anche il ruolo di Direttore Creativo, poiché credo che la creatività e la innovazione siano stati il cuore del nostro successo negli ultimi 10 anni e lo diventerà ancora di più nel decennio a venire. È stato un mio piacere lavorare direttamente con le persone dell’azienda durante questi ultimi 10 anni, ma al contempo sono rattristato di non avere più una leadership di grande ispirazione come portata da Angela, con la quale è stato un vero piacere lavorare. Mi sento più che sicuro che parte della sua eredità sarà un team veramente forte in tutte le nostre aree“.

Quando abbiamo annunciato recentemente che Christopher Bailey sarebbe stato il mio successore nel nuovo ruolo di Direttore Creativo e CEO mi sono sentita così in pace” ha dichiarato Angela Ahrendts, “non solo perché penso che Christopher sia uno dei più grandi visionari del settore e il prossimo leader naturale di Burberry, ma anche perché il mio istinto mi ha detto che lui ed il Senior Team erano decisamente pronti al mio passaggio del testimone“.

Grandi passi in poco tempo: lo stilista è entrato a far parte della famiglia Burberry solamente nel 2001 come direttore del design e sotto la leadership della Ahrendts è cresciuto notevolmente, diventando Direttore Creativo solamente qualche anno dopo, riuscendo a dirigere le più disparate attività: da product design, creative marketing, innovazione digitale a store design. Un solido cambio del testimone, quindi, che sicuramente porterà Burberry a toccare vette sempre più alte.

Il nuovo ruolo di Bailey sarà quindi una combinazione della sua posizione di Direttore Creativo “con una completa responsabilità nel creare ed esprimere il prossimo capitolo nella strategia di business e visione globale di Burberry“.

Foto tratta da Twitter @Burberry_Italy