Gli addetti alla manutenzione di un aereo della compagnia Air France hanno effettuato una macabra scoperta all’interno del carrello di atterraggio: il corpo senza vita di un uomo. Il cadavere è stato ritrovato lunedì pomeriggio nel corso delle operazioni di ispezione e manutenzione di routine del velivolo. La notizia è stata confermata dalla Air France. L’aereo, un Boeing 777, si trovava all’aeroporto di Orly, nel dipartimento di Val-de-Marne, a Parigi.

I tecnici hanno prontamente allertato le autorità che hanno effettuato i primi rilievi e rimosso il cadavere. L’identità dell’uomo non è ancora stata rivelata dagli inquirenti. Secondo le prime ipotesi formulate dai media francesi potrebbe trattarsi di un immigrato. Il volo atterrato all’aeroporto di Orly proveniva dall’aeroporto di San Paolo, in Brasile. Il Boeing 2 giorni prima aveva fatto scalo all’aeroporto di Rossy. L’aereo è atterrato all’aeroporto di Orly sabato scorso ma nessuno ha notato il cadavere fino a lunedì pomeriggio.

L’uomo potrebbe essersi introdotto nel carrello di atterraggio poco prima del decollo dell’aereo dallo scalo brasiliano. Non è la prima volta che qualcuno cerca di introdursi illegalmente in un Paese sfruttando questo metodo. Si tratta sicuramente di una delle opzioni più rischiose come dimostra il tragico epilogo. Il rischio di rimanere incastrati nelle ruote quando i piloti ritraggono il carrello di atterraggio è elevato. Inoltre in questi compartimenti c’è poco ossigeno quando l’aereo raggiunge altitudini molto elevate. Un’altra possibile causa del decesso dell’uomo potrebbe essere stata il freddo. Le temperature infatti possono raggiungere valori estremi, fino a -50°C, quando l’aereo si trova ad alta quota.

Le autorità francesi hanno aperto un’inchiesta per accertare le cause della morte dell’uomo, identificare la vittima e scoprire come sia riuscito a introdursi nel carrello senza essere notato dagli agenti addetti alla sicurezza aeroportuale. Il cadavere dopo i primi rilievi sul luogo del ritrovamento è stato trasferito all’istituto di medicina legale di Parigi dove verrà effettuata l’autopsia disposta dalle autorità giudiziarie.