Una rissa fra studenti e poi un’aggressione ad una insegnante che ha ripreso un suo alunno perché stava utilizzando il cellulare in classe. È accaduto questo oggi nell’Istituto Alberghiero di Monserrato, nell’hinterland di Cagliari.

Gli insegnanti hanno dovuto contattare i carabinieri per due episodi in un solo giorno. Il primo è avvenuto prima dell’inizio delle lezioni: due ragazzini hanno litigato fuori dalla scuola, ed è dovuta intervenire una professoressa per sedare la rissa. All’interno della scuola i due hanno continuano a bisticciare e sono venuti alle mani. A questo punto, i docenti hanno dovuto contattare le forze dell’ordine.

Verso la fine dell’orario scolastico un altro episodio: una insegnante ha rimproverato uno studente di 14 anni perché stava utilizzando lo smartphone durante la lezione, e il ragazzino ha reagito aggredendo la professoressa con un pugno al volto. La docente è caduta ed ha perso i sensi per qualche secondo. Anche in questo caso sono dovuti intervenire i carabinieri, ed è stata chiamata anche un ambulanza che ha trasportato la professoressa colpita in ospedale, dove è stata medicata. L’insegnante si riprenderà in tre giorni.

“Non erano mai accaduti episodi di questo genere e di questa gravità – spiega la dirigente scolastica Beatrice Pisu – abbiamo convocato gli organi collegiali per prendere i dovuti provvedimenti disciplinari nei confronti dei responsabili. La nostra è sempre stata una scuola tranquilla, in cui i ragazzi rispettano le regole”.