Il difensore Farina del Gubbio, riufiuta di truccare una gara

Una semplice partita di coppa italia tra il Gubbio e il Cesena, prima dell’incrontro la proposta di conbine e lui Simone Farina difensore del Gubbio si rifiuta e denuncia il fatto.
Dopo la bufera nata con il caso del calcio scommesse nel quale è stato arrestato l’ex capitano dell’Atalanta Cristiano Doni, si intravede uno spiraglio di luce per il calcio italiano il giovane difensore si ribella e denuncia, un esempio per tutti, un gesto coraggioso e per questo deve essere premiato anche se denunciare una proposta di combine dovrebbe essere la normalità.
A dare il premio simbolico a Simone Farina è proprio l’allenatore della nazionale azzurra Cesare Prandelli, il ct invita il giovane calciatore a passare insieme agli azzurri un ritiro a Coverciano e a svolgere con loro gli allenamenti.
Prandelli dichiara che in questo mondo la normalità può passare per un fatto eroico, ma lui ha fatto il suo dovere con coraggio e bisogna dirlo. Non è una convocazione in nazionale, ma la disponibilità da parte della nazionale azzurra ad accoglierlo a Coverciano perché non bisogna lasciarlo solo. Ha avuto coraggio e va aiutato.