Masiello confessa l’auto gol da 250 mila euro

L’ex difensore del Bari Masiello nella notte scorsa è stato arrestato, nel suo interrogatorio ha ammesso di aver ricevuto denaro in cambio di combine.
Il difensore nonche poi capitano del Bari ha confessato di aver fatto un’autogol di proposito nella gara contro il Lecce per un compenso di 250 mila euro da poi divendere con altri tre giocatori, le indagini si allargano dopo le nuove dichiarazioni e molti giocatori di Serie A ora temono la chiamato del pubblico ministero.
In questi giorni gli indagati stanno snocciolando tutte le partite coinvolte nel giro delle scommesse e gli interrogatori proseguiranno fino a fine settimana, il difensore del Bari era l’idolo della curva ma ora c’è molta amarezza tra i tifosi pugliesi.
Di seguito troverete il video del famoso autogol di Masiello che ha condannato il Bari alla retrocessione a alla conseguente salvezza del Lecce: