L’attrice hollywoodiana Eva Green è la nuova protagonista del Calendario Campari  2015 intitolato “Mythology Mixology”, dedicato alla celebrazione dell’incredibile storia di Campari e delle vicende legate a dodici dei cocktail classici più amati di sempre.

Campari porterà con sé gli amanti del brand in un viaggio lungo dodici mesi attraverso una reinterpretazione in chiave contemporanea della nascita dei suoi cocktail più celebri. Ciascun mese sarà dedicato a un cocktail, raccontando con esso gli straordinari aneddoti, le curiosità che si celano dietro a ciascuna ricetta.

Eva Green ha recentemente interpretato il ruolo di “Artemisia” in 300: L’alba di un impero e il mese di agosto la vedrà come protagonista nel prequel di Sin City intitolato Sin City: Una donna per cui uccidere. Eva non è la prima attrice delle protagoniste dei precedenti Calendari Campari, fra cui Salma Hayek, Eva Mendes, Jessica Alba, Milla Jovovich, Penelope Cruz e Uma Thurman (clicca qui per vedere le immagini).

Eva Green ha così commentato il suo ruolo da eroina di Calendario Campari 2015:

“Lavorare con un marchio come Campari, così rinomato e conosciuto in tutto il mondo, è un onore e un privilegio. Quest’anno il tema è molto speciale, con un equilibrio persuasivo e quasi magico tra tradizione e contemporaneità Alla base di ciascuna immagine vi è la storia dei cocktail a base Campari più amati, ma con un aspetto modernissimo, ricco di creatività e stile. È un calendario di incredibile bellezza e mostra chiaramente che nonostante alcune ricette abbiano oltre 100 anni, sono ancora attuali e amate tutt’oggi. Il senso di accuratezza è stato incredibilmente immortalato nel calendario di quest’anno grazie alla creatività della fotografa Julia Fullerton-Batten e di tutte le persone che hanno lavorato sul set”.

Gli scatti della sedicesima edizione del rinomato Calendario portano la firma di Julia Fullerton-Batten, celebre fotografa d’arte celebre in tutto il mondo e prima donna a capo del progetto Calendario Campari. I luoghi non convenzionali, le ambientazioni altamente creative, Ie persone comuni scelte come modelli e la luce cinematografica sono tutte caratteristiche distintive del suo stile fotografico, ben presenti anche nel Calendario Campari di quest’anno.

Julia Fullerton-Batten ha commentato: “Campari ha da sempre avuto una capacità intrinseca di ricreare se stesso, mantenendo un’immagine sempre moderna, stimolante e creativa – un obiettivo che cerco di perseguire anche nella mia carriera, per questo si è rivelata fin da subito una perfetta collaborazione. Il tema di quest’anno è stata una sfida interessante, in quanto occorreva interpretare aneddoti del passato cercando di attualizzarli con uno stile moderno. Sono certa che con le fotografie di quest’anno siamo riusciti a ricreare questo delicato equilibrio, e ciò è stato possibile grazie alla collaborazione di un’attrice tanto bella quanto talentuosa come Eva Green, che condivide la nostra stessa passione per questi scatti fotografici”.

“Sebbene ci sia sempre stata molta attenzione verso i nostri cocktail classici, ci è stato segnalato dai barman di tutto il mondo un costante aumento di popolarità di cocktail quali  Negroni e Americano.- queste le parole di Bob Kunze-Concewitz, amministratore delegato del Gruppo Campari- Emergono, inoltre, nuovi interessanti trend di reinterpretazione in chiave moderna dei cocktail classici, creati dai barman allo scopo di rilanciare le ricette storiche nel mondo contemporaneo. Il Calendario Campari di quest’anno è stato concepito proprio per celebrare questi cocktail senza tempo e la loro anima classica. Alcune sono leggende note, mentre altre sono miti pressoché sconosciuti: tutto il Calendario risulta quindi un racconto affascinante, illustrato magistralmente dal nostro team e dalla bellissima Eva. Non vediamo l’ora di svelare tutti i dettagli di questo interessante progetto”.

Le foto del red carpet: