Camilla Läckberg è una scrittrice svedese, autrice della fortunata serie poliziesca che ha per protagonisti Erica Falck e Patrik Hedström. Esponente di spicco della cosiddetta “scuola scandinava”, i cui polizieschi sono caratterizzati da storie più cerebrali e meno violente rispetto alla corrispettiva produzione americana, l’autrice è oggi considerata “la regina del giallo nordico”.

Dopo essersi laureata in Economia e diritto commerciale, Camilla Läckberg ha iniziato la sua carriera di giallista a soli ventotto, inanellando un successo editoriale dietro l’altro. La serie di Patrik Hedström ed Erica Falck ha debuttato nel 2003, con “IsprinsessanLa principessa di ghiaccio”, pubblicato in Italia nel 2010 per Marsilio Editori e vincitore in Francia del Grand Prix de Littérature Policière. Sono seguiti:

  • “ Predikanten – Il predicatore”
  • “Stenhuggaren – Lo scalpellino
  • “Olycksfågeln – L’uccello del malaugurio”
  • “ Tyskungen – Il bambino segreto”
  • “ Sjöjungfrun – La sirena”
  • “ Fyrvaktare – Il guardiano del faro”
  • “ Änglamakerskan – Il segreto degli angeli”
  • “Mord och mandeldoft – Tempesta di neve e profumo di mandorle”
  • “ Lejontämjaren” (ancora inedito in Italia)

Tutti i romanzi sono ambientati nel paesino natale della Läckberg , Fjällbacka, incantevole località turistica sulla costa occidentale della Svezia, situata ad una ventina di chilometri dalla capitale Stoccolma. E’ qui che l’autrice ha trascorso la sua infanzia tra case di legno colorate e assolate scogliere, lo stesso luogo che la celebre Ingrid Bergman definiva “il mio posto sulla terra” e dove, dal 1958, ha trascorso le sue estati. Protagonisti dei romanzi della Läckberg, da molti vista come la Agatha Christie del nord, sono invece la scrittrice Erica Falck ed il marito, l’ispettore di polizia Patrick Hedström, ogni volta impegnati a risolvere un nuovo caso. “Loro due si compensano in modo totale, sono come lo yin e lo yang. Insieme formano il mio protagonista, il mio eroe” ha dichiarato l’autrice parlando della genesi del loro personaggio.

Oltre ad essere pubblicati in 55 paesi  (con oltre 15 milioni di copie vendute), dai gialli di Camilla Läckberg è stata tratta la serie televisiva dal nome “Omicidi tra i fiordi”, trasmessa nel 2014 sul canale televisivo Laeffe. Attualmente la scrittrice vive con i tre figli a Stoccolma, dove continua a lavorare ai suoi libri.