Ennesimo attacco terroristico, stavolta in Canada dove un camion ha travolto la folla ferendo almeno cinque persone tra cui un agente di polizia. L’aggressore, un trentenne che ha persino accoltellato un agente della polizia, è stato immediatamente arrestato, come riferito dalla Cnn. Secondo la polizia canadese si tratta di un “atto di terrorismo”.

I fatti. Stando alle prime informazioni trapelate, un uomo avrebbe prima accoltellato un agente di polizia fuori dallo stadio di football, poi avrebbe noleggiato un camion travolgendo la folla e ferendo cinque persone. “Riteniamo questi due incidenti collegati ed è stato deciso di indagarli come atto di terrorismo” ha spiegato la polizia di Edmonton, in Canada, dove si è verificato l’accaduto.

Poco tempo dopo è stato scoperto che l’uomo alla guida del camion avesse anche una bandiera dell’Isis. Si fa strada la matrice terroristica dell’attacco, così come sostenuto dalle forze dell’ordine. A parlare del ritrovamento della bandiera è proprio il capo della polizia della città, Rod Knecht, citato da Nbc. “Crediamo che abbia agito da solo” ha aggiunto.

Non si esclude, però, che ci siano dei complici e che, quindi, possano essere sfuggiti alla cattura. L’allerta è massima e la polizia non esclude nessuna ipotesi. Le indagini proseguono serrate.