Nella serata di ieri, 27 dicembre, gli agenti del commissariato Vicaria e della squadra mobile della questura di Napoli hanno arrestato Antonio Leonardi, 52 anni, ritenuto uno dei principali esponenti del traffico di droga tra Secondigliano e Scampia, periferia nord di Napoli. Leonardi era latitante da più di un anno. Era inserito nella lista degli uomini da catturare ad ogni costo.

Leonardi è accusato di associazione per delinquere di stampo camorristico finalizzata al traffico di stupefacenti. E’ considerato uno dei capi dei “girati”, fazione in guerra con gli “scissionisti”. Questa faida ha già provocato parecchi morti.

L’arresto (foto by InfoPhoto) è stato eseguito in piazza Garibaldi. Gli investigatori hanno scoperto che Leonardi si nascondeva in un appartamento della piazza. Lo hanno bloccato nei pressi della stazione. Non ha opposto resistenza. Da diverse settimane numerosi agenti presidiano i due quartieri, per contrastare le piazze di spaccio, ottenendo finora discreti risultati, in termini di calo di questa attività.