Le giostre rappresentano una delle maggiori attrattive per i bambini ma, questa volta, quello che doveva essere puro divertimento si è trasformato in vera e propria tragedia per Elizabeth Gilreath, una bambina di undici anni.

Tutto è successo qualche giorno fa quando la piccola stava facendo un giro sulla “King’s Krown”, la principale attrazione del “Festival del Cinco de Mayo” che ha luogo nella città di Omaha, in Nebraska. I suoi lunghi capelli rossi sono accidentalmente rimasti incastrati nella giostra quando ancora era in movimento ed i giostrai solo dopo cinque minuti hanno notato l’incidente bloccando i motori, così come ha raccontato in conferenza stampa il padre della piccola vittima:

“La mia bambina è stata torturata“.

Il cuoio capelluto di Elizabeth,così, è stato completamente strappato e anche gli occhi hanno riportato grosse ferite. La mamma, Virginia Cooksey,. ha voluto condividere su Facebook le foto della figlia ricoverata in condizioni gravi in ospedale per denunciare l’accaduto:

“Abbiamo una lunga strada davanti a noi. I medici non sanno neanche se i muscoli funzionano ancora e se mia figlia sarà in grado di vedere di nuovo”.

La donna è, ovviamente sconvolta, e adesso chiede giustizia per la sua bambina, ringraziando invece tutti coloro che hanno fatto il possibile per lei proprio durante la giornata di festa, tamponando addirittura il sangue con le loro magliette:

“Voglio che l’uomo che è responsabile per essere stato così stupido e trascurato mia figlia sia punito per questo crimine e voglio far sapere a tutti quelli che hanno contribuito a salvarle la vita che hanno la nostra immensa gratitudine”.