Ore decisive per il ct italiano

Fabio Capello è sul volo che lo porterà a Mosca per l’incontro decisivo con la federcalcio locale per trovare l’accordo, la panchina della nazionale si è liberata dopo gli Europei dove la Russia è stata guidata da Advocaat.
Fabio Capello dopo aver lasciato la panchina dell’Inghilterra si è preso un momento di pausa ma ora è giutno il momento di rimettersi a lavoro, l’allenatore italiano non è però l’unico canditato alla guida della nazionale Russa, il ministro dello Sport russo Vitali Mutko dopo aver annunciato il suo arrivo in patria ha poi precisato che per il proseguo si pensa anche ad un allenatore Russo per aver maggior continuità e stabilità.
Il candidato russo per allenare la nazionale è Valeri Gazzaev anche se la federcalcio russa ha fatto sapere si aver un elenco di 13 pretendenti alla guida tecnica, oltre a Capello nella famosa lista c’è anche un altro italiano ovvero Luciano Spalletti, il ct ex Roma ora sulla panchina dello Zenit di San Pietroburgo, il ministro dello sport russo è sicuro, entro il 20 Luglio il prossimo allenatore sarà scelto e pubblicamente presentato.