Matera sarà la città italiana che nel 2019 sarà la Capitale europea della cultura! La notizia è appena giunta direttamente dalla Commissione incaricata di decidere quale avrebbe dovuto essere la vincitrice anche se il verdetto è stato letto da Dario Franceschini, Ministro dei Beni Culturali. E a convincere i giurati è stato evidentemente il programma culturale presentato dalla città di Matera Ricordiamo infatti che i criteri per superare la selezione erano due:  la dimensione europea e la città e i cittadini. Per quanto riguarda il primo criterio, il programma deve rafforzare la cooperazione fra gli operatori culturali, deve far emergere la ricchezza delle diverse culture e mettere in evidenza le basi comuni. In merito al secondo criterio, invece, il programma deve essere in grado di coinvolgere i cittadini, suscitare il loro interesse e promuovere lo sviluppo sociale e culturale a lungo termine della città.

Matera ha dunque battuto le altre cinque finaliste arrivate alla fase conclusiva delle selezioni. Ricordiamo che si trattava di Ravenna, Lecce, Siena, Perugia e Cagliari. I cittadini hanno potuto assistere alla diretta da Roma attraverso maxi schermi montati in tutte le piazze. Il tifo è stato scatenato per tutte le candidate, ottenere questo prestigioso ruolo è infatti un importante occasione per tutte le città che l’ottengono: essere la Capitale europea della cultura, oltre che titolo di prestigio, è opportunità di rilancio economico, turistico e sociale.

photo credit: tampurio via photopin cc