Su Facebook circolano anche cose di questo genere… La foto di un carabiniere corredata da un testo in cui si racconta la storia di un rom che avrebbe spaccato una bottiglia di vetro in faccia ad un carabiniere causandogli 14 punti di sutura e la frattura della mascella.

A questo punto il povero carabiniere avrebbe reagito, e a questo sarebbe seguita la denuncia del rom e la condanna del tutore dell’ordine per razzismo. Questa storia, come tante altre bufale ritorna periodicamente a comparire su Facebook. La storia ha tutte le caratteristiche del genere. Non c’è nessun riferimento ad un luogo preciso, non viene riportata nessuna data, ed infine non viene riportato nessun nome.

A rendere il messaggio ancora meno credibile c’è il fatto che non è stata riportata da nessuna testata giornalistica – e se fosse successo veramente giornali come “Libero” o “Il Giornale” vi avrebbero dedicato delle pagine… Insomma, serve solo ad attirare like

Schermata facebook su bufale carabinieri

LEGGI ANCHE
Terremoto Sud Italia: della serie le bufale a volte ritornano
Sirena trovata a Lampedusa: la bufala sfrutta gli effetti speciali dei Pirati dei Caraibi
La molecola che fa suicidare i tumori: il maltolo, ma non esiste ancora nessuna medicina…

photo credit: UK in Italy via photopin cc