Quante volte vi è capitato di andare a curiosare negli armadi dei vostri nonni o di perdervi tra le fila di un mercatino vintage?

Questa è la ricerca che sta alla base della nuova collezione AI 2013/14 del designer nostrano Carlo Pignatelli.

La maison, che da sempre si contraddistingue per l’eleganza e il ricercato taglio sartoriale dei suoi capi, per il prossimo inverno propone infatti una linea che strizza l’occhio al passato.

Reiventandolo, naturalmente.

Sulle note del nero e del blu midnight, protagonisti indiscussi della palette scelta da Carlo Pignatelli, prendono così nuova vita capispalla e abiti tradizionali.

Ricerca fine e accurata si ha, oltre che nei tagli, anche per quanto riguarda i materiali.

Lane cotte anti-acqua e panni laserati double, ma anche tessuti a navetta dall’aspetto maglia: sono loro infatti ad essere lavorati per dare forma ai diversi capi.

Giocando con forme ora slim ora over, il successo di questa collezione è praticamente annunciato: l’eleganza e lo stile di un tempo rivisti e corretti in chiave moderna non potranno che fare breccia nel cuore di molti.

Menzione d’onore spetta alla maglieria, accessorio indispensabile, che si presenta in piena sintonia con il mood della maison: cashmere e merinos sono infatti privilegiati e trattati per realizzare maglie-giubbotto a prova di freddo.