Carnival Group non ne può più di stare sotto i riflettori della cronaca.

Dopo la tragedia della Costa Concordia (Costa Crociere fa parte del gruppo Carnival), ancora una triste notizia arriva dal mondo delle crociere firmate Carnival. Sembra infatti che la Ruby Princess, ovvero una delle navi di punta del gruppo, sia stata colpita da un virus intestinale.

Niente di realmente grave. La notizia non avrebbe neanche fatto troppo rumore se non si trattasse della compagnia più bersagliata di questo momento. La nave da crociera stava tornando dal Mar dei Caraibi, dove fa tappa il viaggio, quando, al suo arrivo,  si è scoperto che oltre 100 passeggeri, compresi anche alcuni membri dell’equipaggio, erano stati colpiti da un virus gastro-intestinale chiamato Norovirus.

I sintomi che questo fastidioso ospite porta sono forte nausea e diarrea, ma il tempo di guarigione è di tre giorni, quindi nulla di grave, a parte una vacanza completamente rovinata.

Dello stesso virus, è stata vittima un’altra imbarcazione della compagnia, la Crown Princess.