Un ragazzo di 16 anni si è tolto la vita durante una perquisizione della Guardia di Finanza nella sua casa. Si è buttato giù dal balcone dopo  aver ammesso ai militari di possedere 10 grammi di hashish. E’ successo oggi pomeriggio a Lavagna (Genova): in casa era presente, oltre ai militari e al ragazzo di 16 anni, anche la madre della vittima che ha assistito alla scena.

Hashish in casa, giovane si butta giù dal balcone

Il giovane, in passato, era stato fermato per un controllo di routine all’uscita dal liceo: subito dopo è scattata la perquisizione in casa. Durante l’attività delle Fiamme Gialle, il ragazzo ha ammesso di possedere hashish e infine si è lanciato dal balcone. Nessuno è riuscito a fermarlo, nessuno ha potuto evitare questa tragedia.

Hashish in casa, perquisizione della Guardia di Finanza

Immediati i soccorsi ma per lui non c’è stato niente da fare: il ragazzo di 16 anni è morto mentre stava per essere trasferito in elisoccorso all’ospedale San Martino di Genova.