Acqua trattata per ottimizzare i consumi e per far durare più a lungo gli elettrodomestici…

In un periodo in cui le spese aumentano, l’obiettivo ”risparmio quotidiano” si pone come necessità. Per migliorare l’economia domestica, ad esempio, è utile anche garantire lunga vita agli elettrodomestici migliorandone l’efficienza e riducendone il dispendio energetico con l’acqua trattata.

Con i moderni sistemi di trattamento dell’acqua domestica è possibile risparmiare sulle spese quotidiane. Ad esempio, diminuendo la durezza dell’acqua con un addolcitore, si elimina l’eterno problema delle incrostazioni di calcare che spesso causano problemi, a volte irreversibili, agli impianti degli elettrodomestici.

È così possibile diminuire l’uso di detersivi e utilizzare meno energia elettrica grazie alla maggiore efficienza degli elettrodomestici. Basti pensare, infatti, che ogni millimetro di incrostazione dovuta al calcare nell’acqua causa la perdita del 10% dell’efficienza energetica e che il 60% del sapone utilizzato non concorre alla rimozione dello sporco ma viene “neutralizzato” dal calcare. Non va poi dimenticato che anche una minore quantità di detersivi immessi nell’ambiente garantisce un maggior rispetto della natura.

Per tanti motivi, quindi, è necessario realizzare nel 2012 e per gli anni a venire un bilancio familiare positivo. Si raggiunge in tal modo un duplice obiettivo: si ottimizza l’economia familiare e si dà anche un aiuto all’ambiente in cui viviamo e che è concretamente ad alto rischio. Comunque, oltre agli accorgimenti suggeriti, non meno importante è il controllo periodico di personale serio e qualificato, che possa garantire anche la corretta manutenzione degli impianti rivolta all’efficienza degli elettrodomestici ma anche al risparmio energetico.