Blitz dei militanti di Casapound sulla spiaggia di Ostia con tanto di pettorina rossa e simbolo sul petto. Armati di smartphone, hanno deciso di registrare questa iniziativa nel corso della quale sono stati fatti allontanare alcuni venditori ambulantiUn blitz che organizzato sabato 11 agosto e che ha visto in prima linea il consigliere municipale Luca Marsella raggiungere la spiaggia di Ostia per inseguire gli ambulanti abusivi facendoli allontanare.

Queste le parole del deputato e consigliere comunale di LeU, Stefano Fassina, che ha condannato duramente l’iniziativa di Casapound:

Sono in deficit di visibilità in un contesto politico dove dal governo ogni giorno si scagliano le paure e i disagi sociali contro i migranti. La banda di vigliacchi di Casapound di Ostia aggredisce i più deboli, invece che affrontare l’illegalità dei più forti, la criminalità organizzata del litorale con la quale alcuni di loro intrattengono relazioni amichevoli.

E infine ha fatto un appello alla sindaca di Roma Virginia Raggi:

La sindaca e la presidente di Municipio denuncino al prefetto quanto accaduto. Il ministro dell’Interno, nonostante il suo orientamento, intervenga per riaffermare che la funzione dei controlli la svolgono le istituzioni preposte.

Come ricorderete, era stato Matteo Salvini poco tempo fa ad assicurare che gli ambulanti abusivi sarebbero stati allontanati dalle spiagge attraverso, però, l’uso delle forze dell’ordine e non di privati.