E’ stato catturato a Panama Robert Lady, l’ex capocentro di Milano della Cia, condannato a 9 anni di reclusione in via definitiva per il sequestro di Abu Omar avvenuto il 17 febbraio 2003. L’Imam fu rapito, infatti, da dieci agenti della CIA e un maresciallo dell’Arma dei Carabinieri che fino a un anno e mezzo prima aveva lavorato nella sezione antiterrorismo del ROS di Milano. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti e quanto dichiarato dallo stesso Nasr, l’uomo è stato rapito a Milano mentre si recava alla moschea e trasportato presso la Base aerea di Aviano per essere trasferito in Egitto dove è stato recluso, interrogato e avrebbe subito torture e sevizie.

L’operazione della CIA ha di conseguenza interrotto le indagini che la procura di Milano stava conducendo su Nasr in merito alla partecipazione ad organizzazioni fondamentaliste islamiche.

L’agente Bob Lady è stato ora arrestato al confine tra il Costarica e Panama e consegnato all’Interpol, il ministro della Giustizia Cancellieri ha firmato la richiesta di fermo provvisorio e ora si potrà richiedere l’estradizione entro due mesi.

photo credit: Hossam el-Hamalawy حسام الحملاوي via photopin cc