E’ agghiacciante quello che hanno scoperto gli inquirenti catanesi i quali hanno arrestato un uomo di 66 anni per abusi sessuali nei confronti di un disabile, vittima di questa terribile vicenda. Nello specifico, un insegnante, originario di Biancavilla, in provincia di Catania, avrebbe commesso atti sessuali con un ex alunno della sua stessa scuola, un ragazzo affetto da inferiorità psichica, minorenne all’epoca dei fatti. Ad incastrare l’uomo sarebbe stato un video delle violenze che, da tempo, girava tra i ragazzi della scuola dell’alunno disabile.

Disabile abusato, atteggiamenti intimi con l’insegnante

Gli “atteggiamenti intimi tra l’insegnante e la vittima” - fanno sapere gli inquirenti che hanno indagato sugli abusi sessuali – non si sarebbero verificati all’interno della scuola ma, in poco tempo, si sarebbero diffusi tra i cellulari dei compagni. Video che hanno fatto scattare le indagini per risalire al responsabile di questa amara vicenda.

Disabile abusato, un video incastra l’insegnante

Immediate le indagini coordinate dalla Procura distrettuale di Catania che ha acquisito agli atti dell’inchiesta numerose testimonianze di alcuni minorenni e anche altro materiale informatico recuperato durante una perquisizione nell’abitazione dell’indagato. A far scattare l’arresto sarebbero stati “numerosi e gravi” elementi trovati a carico dell’uomo che, stando alle prime risultanze investigative, avrebbe abusato sessualmente di un minorenne disabile, affetto da disturbi psichici.