Terribile caso di violenza sessuale a Trecastagni, paesino di diecimila abitanti in provincia di Catania. È stata da poco resa nota la notizia dell’arresto di un 26enne italiano residente nello stesso comune, che ha aggredito una dottoressa in forza presso la guardia medica locale.

Il ragazzo è stato tratto in arresto da alcuni uomini della compagnia di carabinieri di Acireale poco dopo il fatto.

Stando a quanto riporta la prima ricostruzione dei fatti, il 26enne sarebbe entrato nell’ambulatorio della guardia medica con il pretesto di essere curato. Tuttavia una volta all’interno ha iniziato a dare in escandescenze, danneggiando il mobilio della camera, per poi sequestrare la donna e sottoporla a violenza sessuale.

Un passante ha avvertito le urla della dottoressa, e ha chiamato immediatamente i carabinieri, i quali sono intervenuti tempestivamente. La donna è riuscita a scappare ed è stata soccorsa dai militari, che l’hanno portata in ospedale.

Gli uomini dell’Arma hanno quindi fatto irruzione e arrestato il suo aggressore. La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta su quanto accaduto.